Tutte le COP fallimento per fallimento

Finita la Conferenza di Varsavia sul clima, ho ripercorso idealmente le mie ultime COP. Sono solo 4 negli ultimi 5 anni, ma qualcosa posso dire di aver visto e vissuto. Dunque, ricapitolando, ancora una volta in termini calcistici come da titolo:

COP 15, copenhagen 2009: la grande speranza e un grande fallimento, con una frattura che rischiava di essere insanabile fra società civile e Nazioni unite. Ma anche i popoli, le genti e i giovani da cui, dissi, é da loro che deve venire il cambiamento. slogan: Copenahgen- hopenaghen (o flopenaghen). Frase storica: se il clima fosse una banca sarebbe stato salvato (Hugo Chávez)

COP 16, Cancun 2010: yes Cancun can, la frase e così un po’ fu, é stata per ma la più bella COP a cui ho partecipato, con la sorpresa di un accordo corposo e ricco di buone promesse anche se con poca sostanza. Un buon successo diplomatico ma uno scarso risultato per il pianeta dissi, ma se non altro dopo il fallimento di copenhagen si ricucì un po il rapporto con la società civile.

COP 17, Durban 2011: una bella conferenza con risultati interlocutori. Ne é uscita la ADP, la ad hoc Durban platform che dovrà guidare il negoziato fino alla COP del 2015 per arrivare all’accordo di riduzione delle emissioni. Prorogato, ma non realmente approvato nei dettagli, il secondo periodo di kyoto. Diciamo un bel viaggio, una bella COP, con una lunga notte da cui si è usciti con poco di sostanza.

COP 18, Doha: una conferenza sul clima in Quatar é come un congresso di donatori di sangue nel castello di Dracula, quindi non andai. Ne uscì comunque la formali-89!: del secondo periodo del protocollo di kyoto, che però i vari stati dovranno (e devono) ancora ratificare e da cui sono un po alla volta usciti Canada, Giappone e Russia.

COP 19, Varsavia: dalla speranza di un patto di Varsavia a “Varsavia, fallimento climatico?” Mi ha scritto qualcuno in Facebook. Ennesima lunga notte dopo una settimana passata in una location non adatta a una COP, un mastodontico stadio. La conferenza svolta in Coaland (terra del carbone, parafrasando Poland), con la mia frase storica: mettersi d’accordo sulla responsabilità storica delle emissioni é come scoprire chi ha mollato in ascensore.. Non si può dire che non sia uscito nulla, ma le catastrofi meteoclimatiche non attendono certo la diplomazia e alla gente comune non si può dire “beh in fondo e stato approvato il loss&damage”.

COP 20, Lima 2014: bello il Perù, ma molto lontano. E in un anno può succedere di tutto

COP 21, Parigi 2015: Parigi Val bene una COP ho detto, ma in due anni può succedere di tutto e di più.

COP 22, Senegal? Già se ne parla.

Allora, che avessi ragione in Apocalypse now? Ipotizzando la decisione in una futura COP 99 dopo un terribile anno delle catastrofi?

C’è chi dice che dalle crisi energetica, climatica ed economica ne potremmo uscire solo o con un un risveglio dopo una grande catastrofe o, peggio ancora, con una guerra. Ma stavolta, per le armi in gioco e per il declino delle risorse energetiche, non so se potrebbe poi esserci la ripresa come dopo la seconda guerra mondiale. Si diceva, ai tempi della guerra fredda, che dopo una eventuale terza guerra mondiale, la quarta sarebbe stata combattuta con la clava.
Dunque, caro Ban ki Moon, stimatissima Christiana Figueres, egregi ministri che parlate in plenaria: basta parole, parole, parole, svegliarci, calatevi nella realtà dal mondo ovattato e di privilegi dove vivete, servono fatti, fatti, fatti. Senza aspettare la catastrofe.

20131124-101928.jpg

immagine cortesia http://www.adoptanegotiator.org

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...