Bollettino Costa Rica 16/11/2016

Bollettino Costa Rica 16/11/2016

Osservazioni locali

Nella notte pioggia, a tratti moderata-forte, tanto che all’alba, con la pioggia, la natura appariva sonnecchiante, meno rumorosa del solito, salvo qualche cinguettio e le urla delle scimmie urlatrici. All Alba cielo coperto per strati e nembostrati, foschia e leggera nebbia sulla foresta, temperatura circa 20ºC con umidità prossima alla saturazione.

In mattinata schiarite, con sole a tratti alternato a passaggi di stratocumuli, piuttosto afoso.

Situazione sinottica tropicale

Permane la presenza di una zona di bassa pressione nel mar dei Caraibi poco a largo di Costa Rica e panama, e la ICTZ ancora sul nord del Costa Rica, con convergenza fra gli alisei che portano aria umida instabile su molte zone del Costa Rica. 

La blanda depressione caraibica resta attiva e potrebbe evolvere nei prossimi 3/5 giorni in un sistema tropicale (depressione o tempesta tropicale), sebbene ormai sarebbe fine stagione uragani.

Essa mantiene comunque nubi e umidità sulla costa caraibica e altopiani centrali, ed anche sul centro sud Pacifico di Costa Rica

Meno instabile invece nella penisola di Nicoya, seppure a tratti con presenza di brevi acquazzoni. Il modello WRF del IMN indica una accentuazione dell’instabilità sulla penisola di Nicoya nell’odierna giornata fra il pomeriggio e la sera 
Previsioni

Tempo instabile, con sole tropicale alternato a nubi, nel pomeriggio e in serata sulla stazione Meteoclimatica biologica Italia Costa Rica probabili acquazzoni tropicali anche intensi accompagnati da attività temporalesca 

Domani cala l’instabilità con maggior prevalenza di sole e ancora, al solito, possibili un paio di brevi acquazzoni pomeridiani ma principalmente meno frequenti e intensi di oggi 

Nei giorni seguenti variabilità tropicale, caldo umido con qualche acquazzone pomeridiano 

Annunci

Bollettino meteo Karen Costa Rica del 15/11/2016


Introduzione
La spedizione del progetto climbio sta entrando nel vivo. 

Ieri il gruppo, coordinato dal prof. Dario Sonetti e composto oltre che dal sottoscritto da Matteo dal Zotto e giuseppe Romeo, è salito alla riserva Karen Mogensen, una passeggiata per me faticosa, più per il caldo che per le difficoltà, ma molto bella, fra numerosi guadi del fiume, al secondo gli scarponi erano già pieni di acqua perché lo ho immersi in pieno, qualche tratto con una corda fissa per aiutarsi è una lunga scalinata finale. Nel mezzo, la visita alla stupenda Cascata Velo de Novia (velo di sposa).

Oggi, iniziano le operazioni che mi riguardano, ovvero l’installazione e la configurazione di una stazione meteo (donazione Meteosystem srl) e una webcam alla stazione Meteoclimatica  e biologica “Italia Costa Rica” qui nella riserva Karen Mogensen.

Nel frattempo, dall’osservazione c’è molto da imparare della meteorologia tropicale, assai diversa. Da quella delle medie latitudini, provo perciò a stilare, sperimentalmente, un bollettino meteo.
Situazione meteo 

Questa mattina all’alba il cielo era velato da umidità sollevata sopra il canopy forestale, ora, ore 02:38 UTC (9:38 ora del Costa Rica ) cielo prevalentemente soleggiato con presenza di alcuni cumuli e, a distanza, a Sw della stazione, un cumulo congesto. Vento debole con qualche breve rinforzo presumibilmente dovuto a piccole termiche.

Pochi insetti, tutto sommato zanzare quasi assenti, evidentemente sono tutte a Modena, ma molte farfalle e un colibrì che all’alba ronzava attorno alla mia amaca.

Una grande farfalla succhia il sudore dal cappello di Matteo, appeso a una corda stendi panni. Grandi urla delle scimmie urlatrici fino a poco fa e soprattutto nella notte, ora sono invece più calme.

Qui a fianco, stanno invece lavorando sodo per smontare il tetto di una cabana per cercare un boa che si aggira da queste parti.

La nostra stazione meteo è in fase di installazione, indicativamente la temperatura minima è stata di 22ºC con umidità prossima al 95%, alle ore 10 presso il lodge Cerro Escondido 

La situazione sinottica (fonte IMN Costa Rica e NHC) vede ancora l’azione della ICTZ ( zona di interconvergenza tropicale) che si è portata temporaneamente a nord pur nel periodo di fine stagione delle piogge.

Alle 12 locali (06 UTC ) presso la stazione Meteoclimatica e biologica il termometro segnava 32ºC con umidità 60%, mentre ora, 13:20, è in corso un rovescio di pioggia moderato, ma con presenza di raggi di sole fra la foresta. 

Situazione sinottica tropicale e previsioni 

Una zona convettiva con forti temporali è presente sul mar dei Caraibi, a ovest della costa caraibica del Costa Rica, e secondo NHC NOAA potrebbe sviluppare nelle prossime ore un sistema tropicale (20% di possibilità a 48 ore e 80%) a 5 giorni)

Il modello Wrf indica attività conventiva a prevalente ciclo diurno su alcune zone di Costa Rica, specie zona nord e caribe nonché centro e sud Pacifico (da 30 a 60 mm in 3-6 ore)

Nella zona della riserva Karen i modelli indicano invece piogge quasi assenti, ma qualche rovescio nelle ore più calde della giornata non è da escludere, come sta avvenendo appunto ora, in genere qui sulla stazione Karen di breve durata

Una maggior possibilità di pioggia viene indicata invece per il giorno 18, soprattutto nelle ore pomeridiane. Sarà comunque un episodio temporaneo, perché ormai la stagione piogge si va concludendo.

Poco da segnalare per temperature e venti.
Dalla stazione Karen per oggi è tutto 
Pura vida! 
Luca Lombroso

Tecnico meteorologo certificato
Dief Unimore e Foreste per sempre Gev Modena